Quando si parla di formaggio, il primo sale fatto in casa è uno dei preferiti da molti appassionati. Questa delicata varietà di formaggio ha un gusto fresco e leggero che si fonde perfettamente con vari piatti. Ma come stagionare il primo sale a casa per ottenere il massimo dal suo sapore? La stagionatura è una parte essenziale del processo, e se fatta correttamente, può arricchire notevolmente il sapore del vostro formaggio. La chiave sta nell’utilizzare le tecniche di stagionatura del formaggio corrette e in un ambiente ideale. Il primo sale, con la sua tonalità bianca come la neve e la consistenza cremosa, ha una storia ricca che risale a tempi antichi. Per generazioni, le famiglie hanno tramandato segreti su come produrre il miglior formaggio fatto in casa. Invito tutti a condividere questa ricetta e a esplorare la magia della produzione del primo sale.

Con che bevanda accompagnare: Una fresca bottiglia di vino bianco, leggero e fruttato, è l’accompagnamento ideale per il nostro formaggio primo sale stagionato a casa.

Stampa

Come stagionare il primo sale fatto in casa

Scopri come stagionare il primo sale fatto in casa per esaltare al meglio il suo sapore fresco e cremoso, con consigli e trucchi dalla tradizione.

  • Autore: Shannara
  • Tempo di preparazione: 6 ore
  • Tempo di cucinare: 20 giorni
  • Tempo totale: 20 giorni e 6 ore
  • Porzioni: 10 1x
  • Categoria: Ricette tradizionali
  • Metodo: Stagionatura
  • Cucina: Italiana

ingredienti

Scala
  • 1 kg di latte fresco
  • 1 bustina di caglio
  • Sale grosso

 

Istruzioni

  1. Preparazione del latte: Inizia con 1 kg di latte fresco, preferibilmente da una fonte locale per garantire la freschezza. Prima di tutto, filtra il latte per rimuovere eventuali impurità.
  2. Riscaldamento del latte: In una grande casseruola, scalda il latte a 37°C su fuoco medio. Questa è la temperatura ideale per il caglio. Mentre si riscalda, mescola il latte di tanto in tanto per evitare che si attacchi al fondo della casseruola.
  3. Aggiunta del caglio: Una volta raggiunta la temperatura, rimuovi la casseruola dal fuoco e aggiungi una bustina di caglio. Mescola delicatamente con movimenti circolari per distribuire uniformemente il caglio.
  4. Formazione della cagliata: Lascia il latte in un luogo caldo per 2-3 ore. In questo lasso di tempo, il latte dovrebbe iniziare a coagulare e formare una cagliata.
  5. Separazione della cagliata: Dopo 2-3 ore, con un coltello affilato, taglia la cagliata in piccoli cubi di circa 2 cm. Lascia riposare per ulteriori 30 minuti.
  6. Trasferimento nella forma: Preleva delicatamente la cagliata con un mestolo forato e trasferiscila in uno stampo da formaggio. Questo aiuterà a dare la forma desiderata al tuo primo sale.
  7. Pressatura: Una volta trasferita tutta la cagliata, posiziona un peso sopra per aiutare a eliminare l’ulteriore siero. Questo passaggio è cruciale per ottenere una consistenza solida. Lascia sotto pressione per circa 5 ore.
  8. Salatura: Dopo aver rimosso il primo sale dalla forma, cospargilo uniformemente con sale grosso. Il sale aiuta nella conservazione e nello sviluppo del sapore.
  9. Stagionatura: Trova un luogo fresco, asciutto e ventilato nella tua casa. Può essere una cantina o un luogo simile. Posiziona il formaggio su una griglia, in modo che l’aria possa circolare anche dal basso. Lascia stagionare per almeno 20 giorni. Controlla regolarmente il formaggio, assicurandoti che non si sviluppino muffe indesiderate.
  10. Assaggio: Dopo 20 giorni, puoi iniziare a assaporare il tuo primo sale fatto in casa. Se preferisci una stagionatura più lunga, puoi lasciarlo per un altro paio di settimane per sviluppare un sapore più intenso.

Ricorda, la pazienza è la chiave quando si tratta di stagionare formaggi. Ogni giorno che passa, il tuo primo sale svilupperà ulteriori sfumature di sapore. Buona degustazione!

 

Appunti

  • Utilizza sempre latte fresco e di alta qualità.
  • Assicurati di avere un ambiente asciutto e ventilato per la stagionatura.

 

Nutrizione

  • Porzioni: 10
  • Calorie: 80
  • zucchero: 1g
  • Sodio: 250mg
  • Grasso: 6g
  • Grassi saturi: 4g
  • Grassi insaturi: 2g
  • Trans Fat: 0g
  • Carboidrati: 1g
  • Fibra: 0g
  • Proteina: 5g
  • Colesterolo: 20mg

Parole chiave: formaggio, stagionatura, fatto in casa, primo sale, come stagionare il primo sale, ricetta formaggio fatto in casa, tecniche di stagionatura del formaggio, accompagnamenti per formaggio primo sale

Hai fatto questa ricetta?

Condividi una foto e taggaci: non vediamo l’ora di vedere cosa hai fatto!